martedì 13 ottobre 2009

Ritorni - Dialoghi con Stè #33

Stè mi imbocca a casa all’improvviso.
«Sono tornato!», mi dice.
«Che culo», gli dico.
«Non sei contento?», mi dice.
«Vedo che ti ostini a porre domande di cui conosci già la risposta», gli dico.
«Vabbè. Tu cosa hai fatto in questi mesi?», mi dice.
«Esattamente quello che vedi», gli dico.
«Un cazzo?», mi dice.
«Arguto come sempre. Allora, dove sei stato?», gli dico.
«Mah, sai. Un po’ in giro. Alla ricerca di me stesso», mi dice.
«Uh, sempre traffico in tangenziale eh?», gli dico.

6 commenti:

Barbara Gì. ha detto...

Uno che non si pone poi molte domande

Lalineadinchiostro ha detto...

Iniziavi a mancarci!!

Anonimo ha detto...

tu secondo me hai anche un altro blog e sei nata a Milano;

Giu ha detto...

@Anonimo: ne hai indovinata una e ne hai sbagliate due.

Shara ha detto...

Ciao :)
sono tornata e non potevo non passare a veder che combini!

A presto.

iisabel ha detto...

Dovreste vedermi adesso, Monsieur, mentre sorrido leggendo il suo post.
Grazie.
Madame E.